Questo sito rilascia cookies tecnici per consentirne il funzionamento, oltre a cookies, anche di terza parte, di 'analytics' per fare statistiche sul traffico ed attivare il miglioramento. Cliccando su "Conferma Scelte", acconsenti all’uso dei cookies qui sotto proposti o da te selezionati. Cliccando su "Accetta tutti i cookies" li abiliti tutti. Per saperne di più

26 marzo 2022 Giornata Nazionale del Caffè Espresso Italiano

In occasione della Giornata Nazionale del Caffè Espresso Italiano, il 26 marzo 2022, gli alunni del Vittorio Veneto hanno partecipato al contest enogastronomico organizzato da “SIRE Food Academy” in collaborazione con la Regione Campania.
I nostri ragazzi si sono confrontati con gli studenti dell’IPIA “Sannino de Cillis”, e dell’ “Isabella d’Este Caracciolo” in una gara ai fornelli che prevedeva la realizzazione di un primo piatto e di un dessert con un ingrediente di eccezione: il caffè.

Come in ogni gara enogastronomica che si rispetti, è stata data grande importanza anche alla presentazione dei piatti realizzati ed in questo, gli alunni  del Vittorio Veneto, si sono resi protagonisti di una performance di eccellenza caratterizzata da un’ottima proprietà di linguaggio e una grande padronanza delle procedure messe in atto, conquistando il primo posto.

La vittoria è arrivata anche per il primo piatto, mentre per il dessert al Vittorio Veneto è stato riconosciuto, un egualmente apprezzabile, secondo posto.

L’evento è stato organizzato in una location di eccellenza : l’Accademia enogastronomica “MEDeatERRANEA”.

I ragazzi sono stati accolti dal padrone di casa, Dott. V. Borrelli, accompagnati dalla guida esperta dell’Ing. Quintiliani.
Si sono esibiti sottoponendosi alla valutazione di una giuria presieduta dalla prof.ssa C. Galdino, rappresentante del Ministero all’Istruzione, e composta dallo stesso Dott. V. Borrelli, Dott.ssa M. Ferri, in rappresentanza della regione Campania e dalle D.S. O. Pasolini e A. Mormone.

La Regione Campania sta sostenendo la candidatura e l’iniziativa di rendere il caffè patrimonio immateriale dell’UNESCO; la Dott.ssa Galdino ha letto la “Carta dei Valori della Comunità del Rito del Caffè Espresso Italiano” :
Art. 1. Socialità
In Italia il caffè espresso è pretesto per incontrarsi, condividere la compagnia di familiari, amici e colleghi. Davanti a una tazzina di caffè ci si confronta sui temi quotidiani, piccoli e grandi, si discute
di politica e di sport, si disserta di letteratura, arte e filosofia, si costruisce, in buona sostanza, la società. A tal proposito rilevante è anche il ruolo che la condivisione di un caffè ricopre nel processo
di socializzazione tra adolescenti che si iniziano al mondo sociale (al di fuori della famiglia) proprio consumando in pubblico l'economica bevanda.
Art. 2. Solidarietà
Bere un espresso consente di mettere in atto gesti di generosità, facilita la nascita di conversazioni, favorisce la pratica e la gestione dei comportamenti sociali: interazioni linguistiche, atteggiamenti e
posture conviviali, espressioni emotive, basti pensare alla pratica diffusa del "caffè sospeso" di origine napoletana (un consumatore lascia un caffè pagato per un cliente, anche sconosciuto, che non
può permetterselo).
Questi e gli altri 8 articoli sono stati oggetto di dibattito anche da remoto con gli ospiti di eccezione presenti al teatro “Trianon”

Un ringraziamento va soprattutto ai nostri prof che hanno guidato e supportato i ragazzi con grande professionalità.